Datenschutz Impressum

Dokument-Nr. 9530
Pacelli, Eugenio an Gasparri, Pietro
München, 08. Oktober 1918

Regest
Erzberger, der zum Staatssekretär ernannt wurde, bittet Pacelli, dem Papst seine Ernennung mitzuteilen und zu versichern, dass er die Interessen der Kirche in Deutschland weiter fördern und verteidigen werde. Erzberger bittet um den Päpstlichen Segen für sich und seine Familie.
Betreff
Sua Eccellenza il Signor Erzberger
Eminenza Reverendissima,
Sua Eccellenza il Signor Erzberger, testé nominato Segretario di Stato, mi ha diretto in data di ieri una lettera, nella quale fra l'altro scrive:
"Sarei gratissimo a Vostra Eccellenza, se avesse la bontà di portare la mia nomina a conoscenza del Santo Padre, coll'assicurazione che anche nel mio nuovo ufficio sarò sempre, come finora, fedele e devoto verso la Santa Sede, e mi sforzerò di promuovere e difendere nella mia patria gl'interessi della nostra Santa Chiesa. Al tempo stesso voglia l'Eccellenza Vostra supplicare Sua Santità a degnarsi d'impartire a me ed alla mia famiglia l'apostolica Benedizione".
Mentre prego l'Eminenza Vostra Reverendissima di portare quanto sopra a conoscenza dell'Augusto Pontefice, m'inchino umilmente al bacio della Sacra Porpora e con sensi di profondissima venerazione ho l'onore di confermarmi
Di Vostra Eminenza Reverendissima
Umilissimo Devotissimo Obbligatissimo Servo
+ Eugenio Arcivescovo di Sardi
Nunzio Apostolico
Empfohlene Zitierweise:
Pacelli, Eugenio an Gasparri, Pietro vom 08. Oktober 1918 , in: 'Kritische Online-Edition der Nuntiaturberichte Eugenio Pacellis (1917-1929)', Dokument Nr. 9530, URL: www.pacelli-edition.de/Dokument/9530. Letzter Zugriff am: 25.11.2020.
Online seit 20.12.2011, letzte Änderung am 20.01.2020