Dokument-Nr. 143
Pacelli, Eugenio an Gasparri, Pietro
München, 09. Juli 1923

Regest
Pacelli übersendet die offizielle Pressemitteilung der Reichsregierung zu den Sabotageakten im besetzten Ruhrgebiet, in deren Vorfeld lange diskutiert wurde und der Nuntius mehrfach bei der Regierung intervenierte.
Betreff
Inviasi testo della dichiarazione del Governo del "Reich" relativa agli atti criminosi di sabotaggio
Eminenza Reverendissima,
Compio il dovere di trasmettere qui accluso all'Eminenza Vostra Reverendissima il testo della dichiarazione ufficiale, che il Governo del Reich , dopo lunghe discussioni e ripetute insistenze da mia parte, si decise alfine a pubblicare la sera del 6 corrente a tarda ora, secondo che ebbi già l'onore di riferire il mattino seguente col mio rispettoso cifrato N. 436.
Ecco la traduzione italiana di detta dichiarazione:
"Relativamente ai colloqui del Cancelliere del Reich col Nunzio Apostolico si comunica quanto segue:
Il Nunzio Mons.  Pacelli ha per incarico della S. Sede parlato degli atti di sabotaggio nel territorio occupato e ha diffusamente esposto le vedute ed i desideri della S. Sede medesima a tale riguardo. Nella sua risposta il Cancelliere ha rilevato che si tratta di fatti, i quali debbono spiegarsi colla eccitazione di un popolo martoriato e come tentativi disperati di difesa. Tuttavia il Governo del Reich è d'accordo colla S. Sede nel condannare ogni impiego criminoso della violenza".
Chinato umilmente al bacio della sacra Porpora con sensi
101v
di profondissima venerazione mi prego di confermarmi
Di Vostra Eminenza Reverendissima
Umilissimo Devotissimo Obbligatissimo Servo
+ Eugenio Pacelli Arcivescovo di Sardi
Nunzio Apostolico
Empfohlene Zitierweise
Pacelli, Eugenio an Gasparri, Pietro vom 09. Juli 1923, in: 'Kritische Online-Edition der Nuntiaturberichte Eugenio Pacellis (1917-1929)', Dokument Nr. 143, URL: www.pacelli-edition.de/Dokument/143. Letzter Zugriff am: 23.03.2023.
Online seit 24.10.2013, letzte Änderung am 25.02.2019.