Dokument-Nr. 16370
Pacelli, Eugenio an Gasparri, Pietro
Berlin, 07. März 1927

Regest
Pacelli äußert sich zu einer von Gasparri übersandten Bittschrift der Katholischen Weltjugendliga. Der Nuntius teilt mit, dass es sich dabei um einen Zweig der Internacio Katolika (IKA) handelt, für deren ersten Kongress in Den Haag im Jahre 1920 der Papst den apostolischen Segen spendete. Dort wurde auch die Katholische Weltjugendliga gegründet, deren Ziel die Förderung des Friedens unter den Völkern, der Barmherzigkeit und der christlichen Nächstenliebe ist. August Günther, der Schriftleiter der "Erwachenden Jugend", die das Organ der Weltjugendliga werden soll, bat den Papst nun darum, dem Blatt einen Artikel zu Verfügung zu stellen. Pacellis Ansicht nach sollte dieser Bitte nicht nachgekommen werden, da sich noch nicht sagen lassen, ob die Zeitschrift eine dem Heiligen Stuhl und dem katholischen Glauben entsprechende Ausrichtung haben wird.
Betreff
Istanza al Santo Padre del Sig. Günther a nome della "Katholische Weltjugendliga"
Eminenza Reverendissima,
Ho ricevuto ieri il venerato Dispaccio N. 60342 del 1 corr. mese, col quale l'Eminenza Vostra Reverendissima nel trasmettermi una supplica diretta in data del 22 Febbraio al Santo Padre dal Sig.  Aug. Günther (Werl - Westfalen) a nome della "Katholische Weltjugendliga", e che ho l'onore di ritornare qui acclusa, si degnava di domandare il mio umile parere.
Compio pertanto il dovere di riferire a Vostra Eminenza che una associazione di tal nome è un ramo della Lega Internazionale Cattolica, detta anche "Internacio Katolica", abbreviata comunemente in "Ika", la quale tenne il suo primo Congresso all'Aia nell'Agosto del 1920 ed ebbe anche in quell'occasione la Benedizione Apostolica. Altri congressi della citata Lega ebbero luogo nel 1921 in Graz, nel 1923 in Costanza.
85v
Nel surriferito Congresso dell'Aia fu fondata la sezione della "Katholische Weltjugendliga". Questa (al pari dell'"Ika") ha, come afferma, per iscopo di promuovere tra i popoli la pace, la carità e la fratellanza cristiana.
Nell'Agosto u. s. essa fu ufficialmente invitata a partecipare al Congresso cattolico per la pace promosso dal Sig.  Marc Sangnier e tenutosi a Bierville in Francia.
Secondo che risulta dalle numerose lettere inviatemi, a scopo specialmente di sussidio, dal Sig.  Giovanni Sappl, Segretario generale della più volte menzionata "Katholische Weltjugendliga", la Sede centrale di questa lega trovasi a Graz (Stiria) Karmeliterplatz 4/5. Essa ha per Protettore il Revmo Mons.  Gustavo Carlo de Majlath, Vescovo di Siebenbürgen o Transilvania. Presidente onorario era, almeno sino al 1924, il Revmo Mons.  Alessandro Giesswein, Deputato, dimorante a Budapest; Presidente effettivo il Sig.  Prof. W. Arnold, residente in Zug (Svizzera).
Presentemente il summenzionato Segretario generale è stabilito in Monaco, Fröttmaningerstraße 20 B/II.
86r
Per venire ora alla supplica del nominato Sig. Günther, essa (anche volendo scusarne la forma non troppo rispettosa) non sembra, a mio subordinato avviso, meritevole di essere accolta.
Sebbene sia, infatti, da sperare che l'annunziato periodico "Erwachende Jugend" sarà informato da buono spirito e vorrà fedelmente seguire gli insegnamenti e le direttive della S. Sede e dell'Episcopato, non si può tuttavia affermarlo fin d'ora con ogni certezza. Parrebbe pertanto opportuno di aspettare qualche tempo per rendersi conto più esattamente dell'indirizzo del citato bollettino e della sua azione per il bene della gioventù e della causa cattolica.
Più sicure e precise informazioni potrebbe, del resto, dare l'Eccmo Mons.  Nunzio di Vienna, nel cui territorio trovasi la Centrale di Graz, od anche lo stesso Protettore, Mons. de Majlath.
Chinato umilmente al bacio della Sacra Porpora, con sensi di profondissima venerazione ho l'onore di confermarmi
Di Vostra Eminenza Reverendissima
Umilissimo Devotissimo Obbligatissimo Servo
+ Eugenio Pacelli Arcivescovo di Sardi
Nunzio Apostolico
85r, rechts unterhalb des Datums hds. von unbekannter Hand, vermutlich vom Empfänger, in roter Farbe notiert: "[dilata]".
Empfohlene Zitierweise
Pacelli, Eugenio an Gasparri, Pietro vom 07. März 1927, in: 'Kritische Online-Edition der Nuntiaturberichte Eugenio Pacellis (1917-1929)', Dokument Nr. 16370, URL: www.pacelli-edition.de/Dokument/16370. Letzter Zugriff am: 21.06.2024.
Online seit 25.02.2019, letzte Änderung am 01.02.2022.