Dokument-Nr. 17422
Merry del Val, Raffaele an Pacelli, Eugenio
Rom, 23. März 1927

Regest
Der Sekretär des Heiligen Offiziums Merry del Val teilt mit, dass der Würzburger Altorientalist und Exeget des Alten Testaments Nötscher sich beim Papst über seinen Diözesanbischof Ehrenfried beschwerte. Dieser habe verhindert, dass er die Nachfolge Alois Hudals auf dem Lehrstuhl für Altes Testament in Graz antrat, weil Nötscher ein Schüler des Theologen Hehns ist, dessen Werke auf dem Index stehen. Merry del Val erfuhr jedoch von Hudal, dass Nötscher selbst keinen guten Ruf hat, da er in seinem Werk "Altorientalischer und alttestamentlicher Auferstehungsglauben" irrige Annahmen vertrat. Weil aus einem Schreiber Nötschers an Kardinal Ehrle hervorgeht, dass dieser von Pacelli empfangen wurde, bittet Merry del Val den Nuntius um Stellungnahme.
[Kein Betreff]
Eccellenza Revma,
Il Sacerdote D.  Francesco Noetscher, libero docente di S. Scritture e lingue orientali all'Università di Würzburg, per il tramite dell'Emo Sig.  Cardinale Ehrle, ha fatto pervenire al S. Padre un ricorso contro il suo Vescovo, perché gli avrebbe impedito il passaggio alla Università di Graz come Professore di S. Scrittura in sostituzione di Monsignore Hudal, Rettore di S. Maria dell'Anima a Roma. Il suo Vescovo avrebbe preso posizione contro di lui per il fatto che egli è discepolo del Prof. Hehn di Berlino, le cui opere sono all'Indice, e "Roma s'ispirebbe al principio che i figli devono espiare coi padri". Sono le parole testuali attribuite dal Noetscher al suo Vescovo. D'altra parte le informazioni che si hanno sulla dottrina del Dott. Noetscher non sono buone perché, a quanto riferisce Mons. Hudal, il Prof. Doeller intorno all'ultima opera da lui pubblicata "Auferstehungsglaube..." afferma che "l'autore prescinde assolutamente dal fatto della rivela-
284v
zione soprannaturale della Bibbia."
Nella lettera d'accompagno all'Emo Card. Ehrle il Dott. Noetscher rileva un'udienza avuta coll'Eccellenza Vostra, ma risulta che Ella cautamente si è limitata a dirgli che avrebbe dato informazioni di lui, se interpellato da Roma.
Questa Suprema Sacra Congregazione, che ha ricevuto dal S. Padre l'incarico di esaminare la questione, prega quindi l'Eccellenza Vostra Revma di voler fornire quelle notizie che già possiede o che potesse procurarsi con qualche sollecitudine intorno al Rev. Dott. Noetscher.
Con sensi di particolare considerazione mi confermo
Dell'Eccellenza Vostra Revma
Devotissimo
R. Card. Merry del Val
Empfohlene Zitierweise
Merry del Val, Raffaele an Pacelli, Eugenio vom 23. März 1927, in: 'Kritische Online-Edition der Nuntiaturberichte Eugenio Pacellis (1917-1929)', Dokument Nr. 17422, URL: www.pacelli-edition.de/Dokument/17422. Letzter Zugriff am: 15.06.2024.
Online seit 25.02.2019, letzte Änderung am 01.02.2022.