Dokument-Nr. 281
Pacelli, Eugenio an Gasparri, Pietro
Berlin, 31. August 1926

Regest
Pacelli, dem die Bittschrift des Rottenburger Domkapitels bereits bekannt war, schlägt Gasparri vor, dass er dem Kapitel direkt ablehnend antworten solle. Pacelli berichtet über den Fortgang seiner Kandidatensuche. Eine längere Vakanz sei kein Problem, weil Weihbischof Sproll die Diözese gut verwalte und ohnehin der wohl geeignetste Bischofskandidat sei.
Betreff
Sulla provvista della Sede vescovile di Rottenburg
Eminenza Reverendissima,
Insieme al relativo Allegato, che compio il dovere di ritornare qui accluso, mi è pervenuto il venerato Dispaccio Nr. 1983/26 del 26 corrente.
L'Esposto del Capitolo cattedrale di Rottenburg mi era già noto, avendone avuto copia dal Revmo Mons.  Sproll, Vescovo tit. di Almira e Vicario Capitolare. A mio subordinato avviso, converrebbe che l'Eminenza Vostra Revma rispondesse direttamente al menzionato Capitolo non essere alla S. Sede possibile, per imperiose ragioni di principio, di recedere dalla decisione già comunicata al compianto Mons.  von Keppler in data del 2 giugno c. a.
Come non mancai di riferire all'Eminenza Vostra nel rispettoso rapporto Nr. 35673 del 26 Luglio p. p., sto raccogliendo le informazioni necessarie per la scelta di uno o più candidati, che mi permetterò poi di proporre
19v
all'Eminenza Vostra. Occorrerebbe tuttavia, a mio umile parere, di ritardare alquanto la nomina del nuovo Vescovo, finché, cioè, la situazione di fronte al Governo non rimanga meglio chiarita. Tale dilazione non sembrami che possa arrecare danno alla diocesi, secondo che mi permisi pure di osservare nel succitato Rapporto, essendo il sullodato Vicario Capitolare, Mons. Sproll, buon amministratore, ed anzi (per quanto ho potuto almeno sinora constatare), tutto considerato, forse il migliore dei possibili candidati per quella Sede vescovile.
Chinato umilmente al bacio della Sacra Porpora, con sensi di profondissima venerazione ho l'onore di confermarmi
Di Vostra Eminenza Reverendissima
Umilissimo Devotissimo Obbligatissimo Servo
+ Eugenio Pacelli Arcivescovo di Sardi
Nunzio Apostolico
19r, am oberen Seitenrand, hds. von Borgongini-Duca notiert: "Riferito in Udienza 7.IX.26.
Il S. Padre approva quanto dice il Nunzio."
Unterhalb der Notiz Borgongini-Ducas hds. von Gasparri notiert: "Anche io approvo. P. C. G.".
Empfohlene Zitierweise
Pacelli, Eugenio an Gasparri, Pietro vom 31. August 1926, in: 'Kritische Online-Edition der Nuntiaturberichte Eugenio Pacellis (1917-1929)', Dokument Nr. 281, URL: www.pacelli-edition.de/Dokument/281. Letzter Zugriff am: 10.12.2022.
Online seit 29.01.2018, letzte Änderung am 01.02.2022.