Dokument-Nr. 1110
Pacelli, Eugenio an Gasparri, Pietro
München, 07. Februar 1923

Regest
Der bayerische Kultusminister Matt teilte Pacelli die mit dem Tod des Domkapitulars Bogenberger eingetretene Vakanz eines Kanonikats in Regensburg mit. Er bat um Anwendung der provisorischen Regelung, die Gasparri im Mai 1920 bewilligte und die inzwischen mehrfach angewandt wurde. Pacellis Ansicht nach spricht unter Wahrung der üblichen Bedingungen nichts gegen dieses Vorgehen, zumal der Kultusminister bereits erklärte, den vom Regensburger Bischof Henle vorgeschlagenen Kandidaten anzunehmen.
Betreff
Provvista di un Canonicato nel Capitolo cattedrale di Ratisbona
Eminenza Reverendissima,
Questo Signor Ministro del Culto mi ha comunicato esser rimasto vacante nello scorso Novembre, e quindi in un mese dispari, un Canonicato nel Capitolo cattedrale di Ratisbona in seguito alla morte del Revmo Ignazio Bogenberger, e mi ha perciò chiesto che venga esteso anche a questo caso l'accordo provvisorio sulla provvista dei Canonicati in Baviera, da me sottomesso all'Eminenza Vostra Reverendissima col rispettoso Rapporto N. 16547 del 4 Maggio 1920 e da Lei approvato col cifrato N. 227 del 19 di quello stesso mese.
Una simile estensione si è verificata già in occasione della nomina del Decano del Capitolo cattedrale di Augsburg (Dispaccio N. B.= 19070 del 15 Aprile 1921),
9v
di un Canonico di quello di Spira (Dispaccio N. 7568 del 19 Settembre 1922) e di uno del Capitolo metropolitano di Monaco-Frisinga (Dispaccio N. 11129 del 9 Dicembre 1922).
Poiché, d'altra parte, i lavori di quella Curia vescovile richiedono una sollecita provvista del Canonicato in discorso ed il prelodato Ministro si è già dichiarato pronto ad accettare il candidato proposto dal Revmo Mons. von Henle, Vescovo di Ratisbona, non vi sarebbe, a mio subordinato avviso, inconveniente ad acconsentire a tale richiesta, negli stessi termini e colle medesime limitazioni del succitato accordo.
In attesa pertanto delle venerate istruzioni dell'Eminenza Vostra al riguardo, m'inchino umilmente al bacio della sacra Porpora e con sensi di profondissima venerazione ho l'onore di confermarmi
Di Vostra Eminenza Reverendissima
Umilissimo Devotissimo Obbligatissimo Servo
+ Eugenio Pacelli Arcivescovo di Sardi
Nunzio Apostolico
9r, am oberen rechten Seitenrand hds. von unbekannter Hand, vermutlich vom Empfänger, notiert: "r. c. c."
Empfohlene Zitierweise
Pacelli, Eugenio an Gasparri, Pietro vom 07. Februar 1923, in: 'Kritische Online-Edition der Nuntiaturberichte Eugenio Pacellis (1917-1929)', Dokument Nr. 1110, URL: www.pacelli-edition.de/Dokument/1110. Letzter Zugriff am: 20.06.2024.
Online seit 24.10.2013, letzte Änderung am 25.02.2019.